PEC: mbac-as-an[at]mailcert.beniculturali.it   e-mail: as-an[at]beniculturali.it   tel: 071 2800356  

Archivio di Stato di Ancona

#IORESTOACASA


Ruoli matricolari Esercito del Distretto Militare di Ancona, Ruolo Matricolare di Alessandro Maggini, classe 1924, matricola 23628. 

Cari amici, chi di voi è stato a trovarci nella nostra sala di studio, dove ci auguriamo di potervi riaccogliere presto, sa che il nostro Archivio si trova in via Maggini 80. Ma chi è il personaggio a cui è intitolata la nostra via? Oggi per la campagna #iorestoacasa vogliamo ricordare la figura di Alessandro Maggini attraverso il suo Ruolo Matricolare.

L'Archivio di Stato conserva i Ruoli matricolari Esercito del Distretto Militare di Ancona, dalla classe di leva del 1874 sino a quella del 1945.

Si tratta di volumi di grandi dimensioni nei quali sono registrati gli immatricolati nell’Esercito Italiano in tutti i comuni della provincia. I Ruoli conservati presso il nostro Archivio riguardano i soli “militari di truppa”, cioè soldati semplici e graduati inferiori . Vi sono registrate le singole vicende vissute da ogni soldato durante il periodo militare, incluse quelle relative all'eventuale partecipazione a operazioni belliche: arruolamento, reparto di appartenenza, richiami in servizio, promozioni o punizioni,  decorazioni ricevute, periodi di prigionia subiti, ricoveri ospedalieri, data di congedo o di morte in combattimento.

Di Alessandro Maggini, nato il 1 marzo 1924, figlio di Romolo e di Vanda Verdolini, scopriamo che era in possesso della abilitazione magistrale e che lavorava come impiegato. Tra le sue"cognizioni extra-professionali" viene annotato che"conosce la musica".

Dopo l'Armistizio,  Maggini decise di partecipare alla lotta di liberazione:  "ha fatto parte dal 9 settembre 1943 al 6 febbraio 1944 della formazione partigiana Distaccamento Ostra in località Provincia di Ancona". Il ruolo matricolare ricorda il tragico epilogo della sua militanza partigiana: "deceduto in seguito a fucilazione dai nazi-fascisti presso il Comune di Ostra in data 6 febbraio 1944", a soli vent'anni.  Insieme ad Alessandro, a seguito di un processo sommario, furono fucilati Pietro Brutti e Amedeo Galassi. .

In memoria di Alessandro la via dove abitava la sua famiglia, "via Salita Pinocchio", divenne via Alessandro Maggini.

Leggi il documento



Ultimo aggiornamento: 13/05/2020